GIOIA DI VIVERE

Molti sono intrappolati in luoghi comuni e preconcetti, in convinzioni che generano limitazioni interiori, che tirano continuamente il freno, con la brutta abitudine d’ingigantire continuamente gli aspetti negativi delle situazioni.
Sentiamo sempre più parlare di depressione, attacchi di panico, disturbi da stress, tutte patologie ormai diventate parte integrante della società moderna, vediamo in noi stessi la fatica quotidiana, per molti la vita che dovrebbe essere piena di gioia e soddisfazione si riduce in una vuota routine.

Acquisendo consapevolezza di questi processi automatici si fa il primo e fondamentale passo verso la propria felicità. La felicità è una sensazione ineffabile e non duratura, individuale e incostante, per questo è fondamentale imparare a scegliere ciò che ci porta verso il benessere.

Per far questo è necessario imparare ad accordarsi con l’inevitabile cambiamento dell’esistere, esiste una via di cuore per non andare in conflitto con le situazioni del vivere, una via che non si deprime dai fallimenti, ma ne trae forza, che fa crescere anche nelle difficoltà, autostima e fiducia in sé stessi.

Si può dunque divenire artefici del proprio destino, se ce lo concediamo si può ritrovare la gioia di vivere.
Sauro Tronconi