I CAMBIAMENTI NON SONO OSTACOLI

Ogni crisi, ogni cambiamento va affrontato accettando e conoscendo i cambiamenti interiori che determina. Fare resistenza, irrigidirsi, non voler guardare i propri cambiamenti impedisce la propria evoluzione. L’ideogramma cinese “crisi” contiene due segni, pericolo e opportunità; l’abitudine alla resistenza nei confronti del cambiamento innesca l’abitudine a non vedere ciò che accade e a mentire a se stessi. Riconoscere il pericolo della crisi ci apre la porta delle opportunità.
Sauro Tronconi