Archivi tag: badia di sasso

Past Life “La forza di rinascere” – Badia di Sasso

Cominciare a leggere la nostra spiritualità in termini di forze e di leggi sembra a molti poco romantico, ma spesso la conoscenza non è altro che la visione reale e la dimostrazione pratica di ciò che accade.
Se in questa nostra vita siamo persi e divisi interiormente, vittime di ogni induzione e illusione, cosa dovrebbe avere continuità?

Tutto accade adesso, tutto si costruisce e si ricorda nel presente; il resto sono solo sciocche illusioni. Chiamatela come volete, con parole dolci o rudi, con concetti sofisticati o mentali, ma per rinascere serve forza e la forza non si progetta ma si sviluppa e si applica nel momento in cui la nostra vita si svolge.

Ogni anno da diversi decenni ripeto questo seminario ed ogni volta è una nuova scoperta e un nuovo incontro. Si accalcano folle di uomini e donne che hanno condiviso innumerevoli vite …
Sauro Tronconi

La Lotta dei Maghi – Gurdjieff, i gradi dell’evoluzione spirituale – Badia di Sasso

Orario discontinuo e teatrale. Opera prima ed ultima non ripetibile
Sauro Tronconi riprende un controverso testo scritto da Gurdjieff.

Un copione che racconta un’opera teatrale che Gurdjieff scrive e mette in opera. Opera che di teatro, come lo intendiamo in questa epoca, non ha nulla, una vera messinscena.
Riprendiamo i punti salienti della quarta via e le regole classiche in questo seminario per osservare la realtà e per trovare la volontà, poiché il copione di ognuno è sempre da riscrivere.
Due giornate intense di brividi emozionali e desideri inespressi verso un onorevole tentativo di risveglio.
Tutti gli strumenti necessari sono già stati preparati.

Poltrone e palchi riservati.

Seminari Residenziali Estivi 2020 – Verso il futuro passando dal presente. La libertà del potere su sé stessi – Badia di Sasso

BADIA DI SASSO (FC)
DA VENERDÌ 24 LUGLIO, ORE 21 A VENERDÌ 7 AGOSTO, ORE 16

Questi residenziali saranno volti al futuro passando dal presente.
Sarà la scoperta dell’uomo nuovo, delle possibilità e della libertà che potrà donarci scienza e tecnologia a patto che troviamo la strada della liberazione interiore. Sarà il trovare il potere su sé stessi non per gonfiare a dismisura il nostro centro intellettuale, ma per superare automatismi regressivi e portatori di inutile sofferenza.
Sarà questo l’anno della svolta, delle grandi decisioni per l’umanità, l’inizio del vero cambiamento. Un cambiamento che potremo accompagnare e dirigere o subire, dipenderà dal nostro livello di comprensione ed evoluzione.
Vi sono momenti storici in cui il passato confluisce nel presente come richiamato dal futuro, in questi momenti ogni cosa può essere trasformata.

Gli incontri esperienziali serali
Saranno serate di sperimentazione di tecniche particolari quali: La telepatia, l’ipnotismo teatrale, la lettura del pensiero, Un fachiro si distende su un letto di chiodi o su vetri taglienti egli conosce una parola che per lui è magica e niente potrà ferirlo.
Un altro ingoierà una spada affilata ed un altro ancora vi farà sentire un profumo inteso senza nemmeno sfiorarvi.
L’ipnosi teatrale è divertente e inquietante, come può un individuo diventare come un asse di legno e sopportare il peso di 3 persone sedute sul petto, o fare cose ridicole senza serbarne alcuna memoria?
Si può leggere il pensiero come un libro aperto o comunicare istantaneamente a distanza di migliaia di chilometri, sapere il tuo segreto più nascosto e vedere dove nascondi il portafoglio.


Riepilogo dei seminariProgrammaPrezziLocation
RIEPILOGO DEI SEMINARI
(Titoli e Date)

LA COLLANA DEL BUDDHA
Meditazione e corpi astrali

da venerdì 24 luglio ore 21.00 a domenica 26 luglio ore 17.00

LA SINDROME DI FRANKENSTEIN
Dalla divisione interiore all’unità

(gratuito per chi partecipa ad almeno un altro seminario)
lunedì 27 luglio dalle ore 10.00 alle ore 17.00

LA DANZA DI SHIVA
Cogliere l’energia dei cambiamenti

da martedì 28 luglio ore 10.00 a mercoledì 29 ore 17.00

DA LEONARDO A POPPER
Imparare ad usare l’intelletto creativo per cambiare la storia della propria vita

(gratuito per chi partecipa ad almeno un altro seminario)
giovedì 30 luglio, dalle 10.00 alle 17.00

RINASCIMENTO INTERIORE
Liberarsi dal senso di colpa

(gratuito per chi partecipa ad almeno un altro seminario)
venerdì 31 luglio dalle 10.00 alle 17.00

HERMES
Il messaggero degli Dei (comunicare al di là delle parole)
da venerdì 31 luglio, ore 21.00 a domenica 2 agosto, ore 17.00

LABORATORIO DI RISVEGLIO INTENSIVO
(gratuito per chi partecipa ad almeno un altro seminario)
lunedì 3 agosto dalle 10.00 alle 17.00

– IL SARCOFAGO D’ORO
Percorso nell’oltretomba egizio

da martedì 4 agosto ore 10.00 a venerdì 7 ore 15.00

PROGRAMMA

LA COLLANA DEL BUDDHA
Meditazione e corpi astrali
DA VENERDÌ 24, ORE 21.00 A DOMENICA 26 LUGLIO, ORE 17.00

Si narra che nell’isola di Ceylon alcune antiche famiglie custodiscano nel tempio famigliare, ben protetta e nascosta agli estranei una perla della cosiddetta collana del Buddha e che attraverso questa piccola pallina di osso essi siano in comunicazione con il corpo astrale di un illuminato. Una pallina di osso che si forma sotto la pelle del collo all’altezza delle ghiandole, narra la leggenda; solo ai Bodhisattva illuminati. In questo seminario, al di là della leggenda, entreremo in un regno di possibilità inesplorate dove se ci permetteremo di dare fiducia alle nostre sensazioni profonde potremo sperimentare tecniche legate ai cosiddetti “corpi astrali”.


Incontri esperienziali
LA TELEPATIA
DOMENICA 26 LUGLIO, ORE 21.00
Sperimentazione con i partecipanti


LA SINDROME DI FRANKENSTEIN
Dalla divisione interiore, all’unità
LUNEDÌ 27 LUGLIO, DALLE ORE 10.00 ALLE ORE 17.00

Frankenstein rappresenta un archetipo antico anche Osiride viene smembrato e rimesso assieme dalle arti magiche di Iside. È il mito dell’unità dell’essere umano portato al massimo livello, la capacità di ridare e ridarsi vita unendo le parti divise, l’idea che la coscienza evolva quando uniamo la divisione interiore.


Incontri esperienziali
GIOCHI DI IPNOTISMO TEATRALE
LUNEDÌ 27 LUGLIO, ORE 21.00


LA DANZA DI SHIVA
Cogliere l’energia dei cambiamenti
DA MARTEDÌ 28 LUGLIO, ORE 10.00 A MERCOLEDÌ 29 ORE 17.00

Shiva è Nataraja il signore della danza cosmica. Shiva trasforma le maledizioni in energia creativa, trasforma ciò che crea danno in luce e forza. Non distrugge e ricrea, trasforma e lo fa attraverso l’immagine della danza cosmica, della rappresentazione del movimento incessante delle leggi che regolano la realtà.
Egli combatte l’ignoranza e l’assenza della memoria e la sua incessante danza rappresenta la salvezza dai legami dell’esistenza e la rassicurazione che viene data a che ha paura del cambiamento.
In questo seminario apriremo le porte della conoscenza dei moti del cambiamento, delle sue leggi e, attraverso antichi insegnamenti vedici e prevedici, applicheremo questa forza incessante alle dinamiche della nostra esistenza terrena. Un lavoro di forte impatto emotivo e di memoria profonda, ove troveremo un legame intenso con le civiltà del passato.


Incontri esperienziali
STORIA DEI FACHIRI
MERCOLEDÌ 29 LUGLIO, ORE 21,00


DA LEONARDO A POPPER
Imparare ad usare l’intelletto creativo per cambiare la storia della propria vita
GIOVEDÌ 30 LUGLIO, DALLE ORE 10.00 ALLE ORE 17.00

Cambiando le radici del nostro modo automatico di pensare alla realtà, abbiamo la concreta possibilità di aprire nuovi e poderosi orizzonti di interpretazione e quindi di nuove scelte per la nostra vita.
Spesso sono poche le trappole che ci bloccano ed è evidente che non basta una spiegazione superficiale, serve una leva differente che scalzi l’automatismo.

Tutto questo è possibile accettando di dare energia alla nostra intelligenza intuitiva.
Sembra che Leonardo e Popper abbiano poco in comune, ma a ben guardare utilizzano lo stesso modo di pensare, si abbandonano ad un pensiero laterale e allo stesso tempo circolare, non trovano illusioni ma soluzioni.


Incontri esperienziali
GIOCHI DI LETTURA DEL PENSIERO
GIOVEDÌ 30 LUGLIO, ORE 21.00


RINASCIMENTO INTERIORE
Liberarsi dal senso di colpa
VENERDÌ 31 LUGLIO, DALLE ORE 10.00 ALLE ORE 17.00


Rinascimento interiore inteso come passaggio da un modo meccanico ed egoico di intendere sé stessi ad un modo espansivo e ricco di possibilità.
È la comprensione che l’apertura porta ricchezza, che evitare la vita semplicemente non ci fa vivere. Abbiamo così radicalizzato l’idea che una personalità rigida e impostata sia la soluzione ai nostri rapporti e l’unico modo per farci apprezzare dagli altri che non ci rendiamo conto delle enormi possibilità che ci lasciamo spesso scappare.
Siamo talmente bloccati da sentirci in colpa quando stiamo bene o abbiamo la possibilità di essere felici. Rinascimento interiore significa interrompere quei programmi automatici che abbiamo incamerato in profondità spesso a rafforzare convinzioni e pensieri vecchi o addirittura sabotanti per la nostra vita.


HERMES – Il messaggero degli Dei
(comunicare al di là delle parole)
DA VENERDÌ 31 LUGLIO, ORE 21.00 A DOMENICA 2 AGOSTO, ORE 17.00

Si può pensare che comunicare sia semplicemente un modo più o meno articolato e forbito di portare le nostre idee o informazioni a relazionarsi con gli altri.
Nulla di più lontano dalla realtà, se fai questa piccola prova ti renderai subito conto di ciò che dico: immagina di essere in luogo bellissimo, sentilo profondamente e ancora immagina che vicino a te ci sia una persona che ti piace e adesso prova a dire ad alta voce quello che davvero senti di quel momento come se lo dicessi alla persona che immagini vicino a te.
Probabilmente le parole usciranno con difficoltà e quasi certamente avrai la sensazione che nessuna parola sia all’altezza della tua sensazione e del momento che stai vivendo. Se questo è vero, come hai potuto constatare, è perché non siamo abituati a lasciar trasparire la nostra emozione dalle parole. Ci hanno insegnato che la comunicazione deve essere fredda e precisa e abbiamo sperimentato come spesso siamo rimasti impacciati e senza parole in una situazione importante, rafforzando ancor più l’idea che se mi emoziono mi blocco.
Hermes è un antichissimo simbolo rappresenta la comunicazione divina, istantanea e piena di potere. Perché le parole abbiano potere, colui che le esprime deve essere in sé completamente, non convincendosi di esserlo, ma davvero sentendo la forza delle sue parole, frasi che non sfuggono l‘emozione, ma che addirittura emozionano ancor di più chi le esprime, ed anche chi le ascolta. In questo seminario sfrutteremo le tecniche degli antichi attori greci per far arrivare la voce agli altri, faremo esercizi di retorica come al tempo di Seneca, ma soprattutto comprenderemo che “un bel tacer non fu mai scritto.”
Impara a parlare con te stesso. Impara ad ascoltarti, impara a non sottovalutare gli input che ti dai continuamente ed in automatico, modifica il linguaggio facendolo diventare uno strumento di crescita e di rafforzamento.


Incontri esperienziali
ESPERIENZE DI MORTE APPARENTE NELLA TRADIZIONE TIBETANA
DOMENICA 2 AGOSTO, ORE 21.00


LABORATORIO DI RISVEGLIO INTENSIVO
LUNEDÌ 3 AGOSTO, DALLE ORE 10.00 ALLE ORE 17.00

“Mullah Nasruddin chiese al ciabattino del paese di risuolargli le scarpe, con sua sorpresa egli rifiutò di fargli il lavoro. Mullah Nasruddin si adirò e ne chiese ragione, il ciabattino rispose che era un uomo onesto e che non avrebbe risuolato delle scarpe che erano solo da buttare.”
Un laboratorio di risveglio è la pratica della percezione oggettiva della realtà altre a ciò che crediamo e che traduciamo. Un lavoro che pare impossibile, visto che la vita che conduciamo pare così legata alla percezione individuale di ciò che succede, dovremo quindi andare “over the mind” come ci suggeriscono i Maestri Zen, se non fosse che lo stolto vuol sempre risuolare ciò che deve essere gettato.


Incontri esperienziali
ILLUSIONE E REALTÀ I GIOCHI DELLA MENTE
LUNEDÌ 3 AGOSTO, ORE 21.00


IL SARCOFAGO D’ORO
Percorso nell’oltretomba egizio
DA MARTEDÌ 4 AGOSTO, ORE 10.00 A VENERDÌ 7, ORE 16.00

Un sarcofago completamente d’oro coperto di indicazioni per il viaggio nel regno dei morti, per poter parlare con le divinità che al fine avrebbero permesso all’anima “Ba” di passare attraverso il fuoco ed emergere integra nel mondo, pieno di formule magiche, di simboli di vita eterna. Poiché il corpo muore ma esiste un’antichissima tradizione che vuole quel corpo morto mantenuto intatto anche per millenni in modo che Horus sostenga “Ba” poiché legato ad antica promessa. Promessa scritta nel sarcofago e nel corpo imbalsamato.
Promessa che può essere sciolta quando 4 mani entreranno all’unisono dentro l’occhio di Horus.
Questa tradizione millenaria investiva tutte le energie fisiche e psichiche per la sopravvivenza dell’essenza, per intraprendere la strada dell’immortalità e della divinità in terra.

PREZZI

Chi partecipa a tutti i seminari residenziali, oltre ad usufruire dei “seminari gratuiti per chi partecipa ad un altro seminario” ( indicati in listino con la medesima dicitura sotto il titolo) ha diritto ad uno sconto del 10% sul costo dei seminari (soggiorno escluso), ovvero: 1.220,00 € – 10% = 1.098,00 €

LA COLLANA DEL BUDDHA —> 280,00 €
da venerdì 24 luglio ore 21,00 a domenica 26 luglio ore 17,00

LA SINDROME DI FRANKENSTEIN —> 0 (60,00 €)
(gratuito per chi partecipa ad almeno un altro seminario)
lunedì 27 luglio dalle ore 10,00 alle ore 17,00

LA DANZA DI SHIVA —> 250,00 €
da martedì 28 luglio ore 10,00 a mercoledì 29 ore 17,00

DA LEONARDO A POPPER —> 0 (60,00 €)
(gratuito per chi partecipa ad almeno un altro seminario)
giovedì 30 luglio, dalle 10,00 alle 17,00

RINASCIMENTO INTERIORE —> 0 (60,00 €)
(gratuito per chi partecipa ad almeno un altro seminario)
venerdì 31 luglio dalle 10.00 alle 17,00

HERMES —> 280,00 €
da venerdì 31 luglio, ore 21,00 a domenica 2 agosto, ore 17,00

LABORATORIO DI RISVEGLIO INTENSIVO —> 0 (60,00 €)
(gratuito per chi partecipa ad almeno un altro seminario)
lunedì 3 agosto dalle 10,00 alle 17,00

IL SARCOFAGO D’ORO —> 410,00 €
da martedì 4 agosto ore 10,00 a venerdì 7 ore 15,00

 

Nota:
Anche se non ti iscrivi a tutto il periodo, la giornate del 27 luglio, 30 luglio, 31 luglio, e 3 agosto, oltre alle serate singole, sono gratuite per chi partecipa ad almeno un seminario (non ad una singola giornata soltanto).

UNA LOCATION UNICA

Un Antico Borgo, immerso nel Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, costruito sui luoghi di un’antica abbazia e patrimonio delle belle arti, ove si privilegiano la qualità del vivere, il silenzio, il buon cibo e la natura.

Quota soggiorno: 60,00€ al giorno (pensione completa, a persona)
da aggiungere al costo del seminario


Per informazioni ed iscrizioni:
Tel. e WhatsApp 3482330508 – info@espande.it


SAURO TRONCONI

ricercatore e scrittore, antropologo e filosofo, conduce da più di 30 anni corsi e seminari che hanno come fine il dare all’individuo strumenti concreti per conoscere se stesso, evolvere le proprie potenzialità e divenire capace di compiere scelte consapevoli nella direzione della propria realizzazione. Ha sviluppato, attraverso i suoi studi e la sua esperienza personale, un metodo di “risveglio” nella tradizione della “quarta via”: il Metodo Self (processo di crescita dell’autoconsapevolezza), che trae linfa da antiche metodologie orientali e moderne conoscenze occidentali, è perfettamente adatto ad interagire con le problematiche e le peculiarità dell’uomo contemporaneo. Un progetto condiviso di crescita e sviluppo della consapevolezza del sè. 


Torna su↑

Castore e Pollùce – L’archetipo della protezione del viaggio – Seminari residenziali invernali – Badia di Sasso

da mercoledì 1 gennaio alle ore 15 a venerdì 4 ore 16

È fondante nella vita, comprendere le straordinarie possibilità che l’esistere ci dona nel mentre camminando incontriamo le pietre miliari. Castore e Pollùce sono archetipi potenti della capacità di tenere desta l’attenzione all’orizzonte senza perdere i segnali del presente. In tutte le tradizioni esistono cerimonie, scongiuri, amuleti e parole magiche per augurare al viaggiatore un buon viaggio. Allo stesso modo, quando si comincia a percepire il viaggio della propria vita abbiamo necessità di metterci nelle condizioni migliori per affrontarlo, questo avviene attraverso un risveglio interiore, ma anche imparando ad utilizzare di volta in volta ciò che ci è necessario.

I Dioscuri sono figli di Zeus, ma non sono Dei sono mortali. Molte sono le leggende a loro legate, essi divengono i protettori dei naviganti anche perché dopo la loro morte Zeus li trasforma in costellazioni.

Abbiamo dunque bisogno di protezione durante il viaggio, protezione che ci diamo attraverso la sapienza e la tecnica, ma come ci suggeriscono gli antichi mai cadere nella protervia, pena il perdere se stessi lungo la via.

In questo seminario troveremo antichi simboli di protezione Pitagorici ed Etruschi portati poi nei templi della Roma imperiale, che ancor oggi ci suggeriscono estrema prudenza nell’affrontare la navigazione.

Nuovi orizzonti /Il coraggio di investire su sé stessi – Seminari residenziali invernali – Badia di Sasso

Nuovi orizzonti
Il coraggio di investire su sé stessi

Seminario per superare i propri limiti
con Sauro Tronconi ed Istruttori Espande

Mercoledì 1 gennaio dalle 10,00 alle 12,00

La prima persona che incontri ogni attimo del tuo vivere sei tu, parti da questo. Intanto risvegliamoci nella nostra quotidianità e smettiamo di ripetere pensieri vecchi su situazioni nuove, cominciamo ad aprire gli occhi e a portare attenzione su cose che sino ad ora abbiamo completamente trascurato.

Se troviamo la volontà per aprire gli occhi e iniziamo a cambiare il nostro modo di vedere le cose e presto quell’energia che si disperdeva in mille rivoli comincerà ad affluire verso di noi.

Con le informazioni giuste non serve che il coraggio per farlo e i risultati non tarderanno ad arrivare.

Immanenza e trascendenza e Il “circo delle pulci” – Seminari residenziali invernali – Badia di Sasso

Immanenza e trascendenza

Seminario con Sauro Tronconi
Martedì 31 dicembre, dalle ore 10 a dopo la mezzanotte

Riconoscere gli inganni dell’esistere per rendere reale la nostra esistenza.

Cosa certa è che come ci diceva Parmenide in tempi non sospetti “ciò che è, è e ciò che non è non è”, ma taluni non vedono neppure un elefante in camera da letto, non percepiscono che la realtà è immanente assieme agli eventi che spesso non controlliamo mischiano il sogno della loro esistenza con l’esistenza reale, ma così facendo è come suonare un pianoforte muovendo le dita nell’aria senza alcun pianoforte reale. Dall’oggettività nasce la trascendenza, dal reale si accede al regno dello spirito e dell’essenza, allora molte cose diventano reali anche ciò che possiamo ne misurare ne catalogare.

La giornata proseguirà con il cenone di Capodanno che integra il lavoro fatto, alle ore 20,30

Il “circo delle pulci”, saltimbanchi, pagliacci. Acrobati e addestratori di pulci ed altre bestie pericolose. Una cena dentro al circo, mentre si svolge lo spettacolo ed il direttore introduce di volta in volta gli artisti circensi che magicamente ci stupiranno con i loro straordinari numeri. Ma attenzione, questo non è un circo qualunque, la trasformazione potrebbe essere completa e irreversibile, come ci insegna la maga Circe, oppure semplicemente funzionale allo spettacolo …

Past Life Pratiprasavah – Badia di Sasso

PAST LIFE “PRATIPRASAVAH”

Seminario residenziale del Metodo Self

Le pratiche di regressione compaiono per la prima volta circa 3 mila anni fa in India. I punti di riferimento storici e bibliografici sono gli antichi testi delle Upanishad e delle Rgveda (le Sacre Scritture hindu), che indicano la regressione attraverso il termine sanscrito Pratiprasavah, che letteralmente significa ‘riassorbimento’ o ‘nascita a ritroso’.

Un seminario classico riproposto da oltre trent’anni e che viene consigliato a chi seriamente vuole indagare sulla memoria profonda. Le pratiche di regressione sono esercizi millenari che fanno parte della storia dell’umanità, pratiche che in alcune parti del mondo sono state cancellate da religioni violente e totalizzanti. In India, sino alla metà del secolo scorso erano diffuse Scuole di regressione e di tecniche ipnotiche, che non solo praticavano le metodologie tradizionali ma sperimentavano nuove tecniche.

Pratiprasavah significa “riassorbimento” o “nascita a ritroso” perché generando l’emersione di alcuni nodi interrompe dei loop che riportano l’individuo a vivere situazioni analoghe, non si deve pensare a questi meccanismi di ripetizione in modo romantico, ma semplicemente come cieco automatismo che non ha alcuna volontà propria di evoluzione; sarà il ricercatore attraverso la propria consapevolezza ad interrompere la ripetizione, così il termine “nascita a ritroso” significa rinascere ricordando il passato ed è quindi un passo reale di cambiamento nel presente. Interrompere un loop, può significare sbloccare una serie di eventi concatenati generando grandi aperture e cambiamenti nella vita che si sta vivendo.

Regni dimenticati dello spirito – Seminario residenziale – Badia di Sasso

Regni dimenticati dello spirito
Gli strani eventi dell’inconscio

Come pare esistano in fisica teorica molti universi, così molti hanno descritto altri luoghi diversi da quelli che sperimentiamo con lo stato di coscienza ordinario. Questi Regni dello spirito non sono luoghi nel senso comune, sono condizioni attraverso le quali si possono sperimentare modificazioni della percezione della realtà. Nei testi di alcuni mistici si parla di una sorta di condizione nascosta, un disegno dentro ad un altro disegno che veniva rappresentato tradizionalmente nell’iconografia induista con Krishna intento a sciogliere i legami che l’Uomo crea con la realtà per liberarlo dall’illusione del tempo e dello spazio per poi dargli l’occasione di entrare nei regni dello spirito ove agiscono altre leggi.

 

Effettueremo una serie di azioni degli antichi Rishì, i saggi veggenti che meditavano nelle foreste ai piedi del Gaurishankar, tecniche di respirazione e di rilascio del corpo materiale perché alcuni regni richiedono l’abbandono del corpo fisico e l’accesso con quello spirituale. Ritroveremo la stessa modalità dell’antica scienza egizia che utilizzava formule rituali anche nella tradizione dei veggenti Rishì se pur con parole differenti vi troviamo lo stesso ritmo e le stesse indicazioni, come ad indicare anche a noi una strada per entrare in questi regni.

 

Non lasceremo semplicemente che accadano situazioni o che abbiamo strane visioni, dovremo trovare la nostra via, un percorso che ci è stato indicato anche da Carl Gustav Jung, l’inconscio è un regno dello spirito dal quale arrivano continuamente informazioni e indicazioni, scoprirlo è una grande opportunità.

I 7 SPECCHI ESSENI – I riflessi che svelano l’essenza – Seminari residenziali invernali – Badia di Sasso

I 7 SPECCHI ESSENI
I riflessi che svelano l’essenza

 

da martedì 1 gennaio alle ore 15 a venerdì 4 ore 16

Nella tradizione ebraica originale, oltre alla Cabbala vi sono percorsi esoterici legati all’essenza e al rapporto con la personalità frontale. In questo seminario esploreremo un antichissimo metodo di conoscenza del Sé degli antichi Esseni. Sono 7 modalità di osservazione che possiamo tradurre in specchio del sé, che ci mostrano attraverso particolari angolazioni ciò che siamo realmente nel profondo.

Non dilungarsi in spiegazioni dettagliate è una precisa scelta, perché creare aspettative precise in una direzione specifica, rischia di minare alla radice il percorso che andremo a seguire.

Seminario di grande scoperta per ricercatori coraggiosi.

 

Obbiettivo

Smettere di mentire a se stessi per poter davvero crescere in forza interiore. Uscire dai circoli viziosi e ripetitivi.

AMOR OMNIA VINCIT – L’amore vince su tutto – Seminari residenziali invernali – Badia di Sasso

AMOR OMNIA VINCIT
L’amore vince su tutto

Seminario per superare i propri limiti
con Sauro Tronconi ed Istruttori Espande

Martedì 1 gennaio dalle 10,00 alle 12,00

 

Per comprendere queste parole serve allargare la nostra comprensione oltre ciò che pensiamo siano i nostri limiti. Superare i limiti per entrare in un Universo quantistico non lineare, che sposta continuamente l’oggetto reale dandoci la percezione irreale di un fluido temporale. Tempo che spesso semplicemente confondiamo con l’entropia ed il decadimento, tempo che confondiamo con il ritmo della biologia o del cosmo. Mentre, se usciamo dal grande fraintendimento, pur tenendo ferme le leggi che subiamo, scopriamo una differente libertà di azione e decisione, proprio perché spostiamo/annulliamo dei limiti illusori.

Scopriremo così. che quell’amore che vince su tutto è molto differente dalla lettura emozionale sentimentale che gli diamo, scopriremo che è una legge di maggior azione, di preponderanza che rigenera continuamente distruggendo.

 

Obbiettivo

Superare i propri limiti perché si è realmente in grado di farlo. Scoprire come la relazione corpo/ coscienza/mente possa generare una grande forza interiore ed una precisa capacità di agire verso ciò che riteniamo giusto.