PER RITROVARE IL PROPRIO “TEMPO” SERVE ACCETTARE DI ESSERE DIFFERENTI GLI UNI DAGLI ALTRI

Viviamo in una società caotica e dai ritmi frenetici, siamo tutti forzati a essere iperattivi, super-impegnati, super-informati, spesso in maniera nevrotica e, purtroppo, solo superficiale. Non c’è spazio – e non parliamo del tempo! – per approfondire, per riflettere, per farsi un’opinione propria, o per elaborare e trattenere le notizie, ma anche le esperienze, poiché tutto viene fagocitato e espulso velocemente, in preda ad una sorta di bulimia psichica ed emozionale. A questo si aggiunge l’incapacità di fare programmi e di portare avanti progetti, di costruire piano piano, con la soddisfazione di veder crescere le cose. Siamo dentro un meccanismo perverso in cui predomina il “tutto e subito”, una visione edonistica della vita in cui il presente è dominato dalla ricerca del piacere immediato: anche qui il consumismo detta legge. Il risultato è una grande dispersività. Siamo tutti dei colabrodo energetici, perennemente di corsa, perennemente insoddisfatti, impazienti, insofferenti. Per di più scentrati, distratti, confusi. Come si argina tutto questo? Come si può contrastare la dispersione? Imparando a scegliere, a darsi delle priorità, a dire di no a qualcuno o a qualcosa, a fermarsi. Talvolta un no diviene un sì a sé stessi. Recuperando il senso di ciò che si fa e ritrovando la pazienza e la costanza, possiamo dare energia alle cose che per noi sono importanti e mantenerle vive nel tempo. Questo è dare continuità: investire energia nel mantenere la scelta e l’impegno nel tempo. E non ultimo… dandosi tempo. Imparare a rallentare o anche a fermarsi, se necessario, per tornare a noi. Reclamare il nostro spazio per sentire di essere vivi e coscienti di esserlo, ritrovando tutta la nostra forza, tutta la nostra energia. Non preoccupandoci di essere diversi, di avere ritmi o bisogni differenti, e di non essere conformi: preserviamo la nostra unicità, la nostra autenticità.
Sauro Tronconi. PUNTI DI SVOLTA (I quaderni del cambiamento Vol. 1) (Italian Edition) . ES•BOOKS.


Post recenti

VIVERE SENZA PAURA

VIVERE SENZA PAURA

E’ possibile dimenticare una cosa così ovvia e fondamentale ? Siamo nati per vivere. Siamo nati per godere delle opportunità...
Leggi tutto
ESISTERE SENZA PAROLE

ESISTERE SENZA PAROLE

La parola è fondamentale espressione della coscienza di sé. La parola che non è un vuoto ripetere senza altri fondamenti...
Leggi tutto
1 5 6 7